Dosaggi ed effetti collaterali del clenbuterolo

 

Quando si assume il farmaco, è necessario prestare attenzione al dosaggio. Il dosaggio medio giornaliero è di 40-160 mcg, 200 mcg non è raro, ma 120 mcg è una dose accettabile. C'è un'altra proprietà interessante di questo farmaco: aumenta il livello di combustione dei grassi da un corso all'altro. In genere, l'atleta inizia con una compressa al giorno e quindi aumenta il dosaggio di una compressa al giorno per ottenere il dosaggio ottimale. La cosa principale da ricordare è che la tolleranza del farmaco è individuale. Ascolta il tuo corpo.

Il farmaco deve essere assunto per due settimane, seguite da una pausa di 14 giorni, affinché i recettori beta-adrenergici si riprendano. Altrimenti, a causa della perdita di sensibilità del recettore, l'efficacia del clenbuterolo inizierà a diminuire. Consigliato per essere assunto quotidianamente, nonostante l'elevata emivita superiore a un giorno clenbuterolo.

Effetti collaterali

Il clenbuterolo, come qualsiasi farmaco, ha effetti collaterali. Questi includono:

  1. Nausea;
  2. Mal di testa;
  3. Insonnia;
  4. Eccitabilità aumentata;
  5. Senso di ansia;
  6. Disturbi della frequenza cardiaca (frequenza cardiaca);
  7. Aumento della pressione;
  8. Tremore (stringendo la mano).

Non preoccuparti, però. Di norma, tutti gli effetti collaterali scompaiono dopo 5-7 giorni di somministrazione. Per ridurre gli effetti collaterali e aumentare la durata della somministrazione, il clenbuterolo viene assunto insieme al ketotifene.